UA-111326531-1
Monday, September 16, 2019

AL VASCELLO DI ROMA IL QUARTETTO FLAMENCO DI ‘TOMATITO HIJO’

Posted by Punto Continenti On maggio - 21 - 2019

Foto: José del Tomate

 

Promuovere la nascita di un nuovo Stato Sociale attraverso la cultura è da sempre uno dei cavalli di battaglia della REA (Radiotelevisioni Europee Associate) e della componente ‘Giornalisti Italiani Uniti‘ (della Federazione della Stampa – Stampa Romana). In questo quadro s’inserisce anche la promozione dei teatri e delle iniziative artistiche di valore come la presentazione al Teatro Vascello di Roma del quartetto flamenco guidato da Tomatito Hijo che sta avendo un grande successo in Spagna. In fondo alla pagina viene inoltre suggerito di vedere il video (di 2 minuti)  ONU e Nuove Tecnologie: Vera sfida per Guterres.

 

Anche quest’anno il grande patrimonio del Flamenco va in scienza sul palco del Teatro Vascello di Roma (sabato 25 maggio, ore 21), direttamente da Almeria (Spagna), in anteprima assoluta per l’Italia. Parliamo del  quartetto guidato dal chitarrista Tomatito hijo (figlio del famoso Tomatito) e del cantante Kiki Cortiñas: entrambi enfant prodige. Il primo è figlio di Tomatito (punto di riferimento del Flamenco in Spagna e in tutto il mondo)- Josè Del Tomate ‘Tomatito hijo’ esordisce a soli 9 anni alla Bienal de Flamenco di Siviglia, per poi continuare a salire sui palcoscenici di tutto il mondo (Lincoln Center di New York al Sadler’s Wells di Londra, al Berklee College of Music di Boston…). Anche il cantaor e compositore ‘El Kiki’ ha pubblicato il suo primo album a 12 anni.

 

I due artisti debutteranno per la prima volta in Italia il 25 maggio insieme a musicisti d’eccezione come Cristy Santiago (2a chitarra flamenca) e Antonio Moreno, in arte ‘El Polito’, bailaor e giovane talento, che promette di arrivare molto in alto, aumentando l’incredibile notorietà dei Farrucos, famiglia a cui appartiene e che da generazioni occupa i primi posti del panorama della danza e del baile flamenco in Spagna. Il quartetto presenta nella prima parte il disco d’esordio di Tomatito hijo, edito da UNIVERSAL, dal titolo ‘Plaza Vieja’; nella seconda parte del concerto ascolteremo un’antologia di brani di Kiki Cortiñas, tra i massimi compositori emergenti del nuovo repertorio flamenco. Ma vediamo una breve biografia di questi giovani artisti.

 

José del Tomate ‘ TOMATITO HIJO’. Nasce ad Almería nel 1997 in una famiglia di artisti e debutta a soli tredici anni. Figlio del celebre chitarrista Tomatito, di cui viene considerato l’erede naturale, Josè si è esibito nei più importanti festival di flamenco della scena attuale, dalla Bienal de Flamenco a Siviglia al Festival Internacional del Cante de las Minas, solo per citarne alcuni. II tocco sicuro e un incredibile istinto del ritmo gli permettono di accompagnare suo padre, dal 2013, nelle lunghe tournée internazionali in scenari come la Town Hall o il Lincoln Center di New York, la Sadler’s Wells a Londra, il Berklee College of Music di Boston. Nel 2016 inizia a comporre i brani per il suo disco d’esordio Plaza Vieja (UNIVERSAL), che incide e pubblica nel 2018 insieme ad artisti d’eccezione come Diego El Cigala, Duquende, Montse Cortés, Piraña, Antonio Serrano.

 

Santiago Cortiñas ‘EL KIKI’. Enfant prodige del flamenco, debutta a 9 anni a Madrid nei tablaos Casa Patas, Revolver, Caracul. Cantaor ma anche raffinato autore, a 12 anni già incide l’album ‘Mala suerte’ (1996) ed è un fenomeno sulle reti televisive nazionali. Poi le collaborazioni al fianco di Pepe Habichuela, Chonchi Heredia, Josemi Carmona, Juan Carmona, Javier Massò ‘Caramelo’, Diego El Cigala, Parrita, Potito, ed entra a far parte del «Tomatito y su Sexteto flamenco» nel 2013, esibendosi in Africa, Europa, Medio Oriente e Stati Uniti. José Mercé lo invita a cantare alla presentazione live dell’album antologico ’40 años de cante’ e alla composizione dei brani del suo nuovo disco. I testi delle sue composizioni provengono dalla penna dei poeti Gori Carmona o Antonio Humanes, ‘letristas’ di Camarón de la Isla.

 

Alla seconda Chitarra flamenca Cristy Santiago. Nato ad Almeria, nipote e chitarrista di Tomatito. Antonio Moreno Fernández ‘El Polito’ balla e si esibisce nelle  percussioni. E’ nato a Siviglia nel 1991 nella famiglia dei celebri bailaores Farrucy. Debutta a soli 9 anni a New York insieme al nonno Farruco e al cugino Farruquito. Balla sui principali palcoscenici internazionali con gli spettacoli di famiglia come  ‘Alma Vieja’, ‘Farruquito y Familia’ e nelle compagnie di Joaquín Cortés, Manuela Carrasco,Tomatito. In tv è stato protagonista della serie ‘Masala’, prodotta da Tele5. Puramente flamenco, con il suo stile già riconoscibile, el Polito, promette di arrivare molto in alto, aumentando l’incredibile notorietà dei Farrucos.

 

Ufficio Stampa, promozione e comunicazione Teatro Vascello, Cristina D’Aquino, Whatsapp 340 5319449 promozione@teatrovascello.it – promozioneteatrovascello@gmail.com – 06 5881021 – 06 5898031 Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78, Cap 00152 Monteverde Roma www.teatrovascello.it

 

x x x x x

Video suggerito e commentato (in inglese e italiano, 2 minuti):

ONU e Nuove Tecnologie: Vera sfida per Guterres – UN and New Technologies: Real challenge for Guterres

 

Comments are closed.

VIDEO – PLURALISMO DELL’INFORMAZIONE

Rubrica Pubblica Utilità del Gruppo di Pressione – Impegno della REA – Radio e TV locali – Autorevoli Opinioni            Rubrica […]

VIDEO – NUOVO STATO SOCIALE

I 7 Diritti Capitali –  I veri nemici dello Stato Sociale – Servizi Giornalistici (Web, radio e televisioni)     […]

VIDEO – MONDO VERDE

Impegno di Radio e TV – Fatti Globali e Locali – Bioarchitettura – Riflessioni e segnalazioni sulla stampa      […]

VIDEO – PANORAMA

  Politica – Economia – Europa – Incontri Internazionali – Storia – Editoria – Personaggi – Eventi – Viaggi Culturali  […]