UA-111326531-1
Monday, November 18, 2019

ROBERTO SCIULLO: PESCOCOSTANZO CREDE NELLE TV LOCALI

Posted by Rainero Schembri On agosto - 22 - 2019

Foto: Pescocostanzo. Nel riquadro il Sindaco Roberto Sciullo

 

E’ il Sindaco di un paese che a pieno titolo si trova nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia. Parliamo di Roberto Sciullo, primo cittadino di Pescocostanzo (in provincia dell’Aquila), abitato da circa mille persone (che diventano 30 mila presenze nel periodo vacanziero) e dotato di una famosa stazione sciistica. Questa località, che si trova a 1935 metri di altezza, vanta una lunga storia che risale al X secolo. Le origini del nome risalgono al 1108, quando l’abate di Montecassino cedette il castello di Pesco Costanzo in cambio del castello di Cantalupo. In seguito, con il terremoto del 1456, il borgo cambiò completamente l’assetto urbanistico grazie anche all’arrivo di numerose maestranze lombarde. Infine, una svolta storica è avvenuta nel 1774 quando la città si è liberata dal dominio feudale: non a caso lo stemma Comunale ancora oggi si fregia del motto Universitas sui domina (comunità padrona di sé). Ma torniamo al nostro sindaco.

 

Eletto nel 2015 nella lista civica Alternativa Democratica, l’avvocato Sciullo e la sua giunta si sono preoccupati di non collegare l’immagine di Pescocostanzo esclusivamente alla sua vocazione turistica (essendo dotata, tra l’altro, di numerose chiese e palazzi di grande valore artistico) ma di far conoscere in Italia e all’estero anche la sua intensa attività artigianale. Dice Sciullo: “Oltre alle chiese e palazzi storici, tra le suggestive vie della città i turisti possono ammirare anche l’arte del merletto, del tombolo e quella orafa, nonché una interessante produzione di mobili rustici e di ferro battuto. Significativa è anche la produzione di tappeti, arazzi e coperte”.

 

Attualmente un consistente impegno della giunta riguarda la valorizzazione della zootecnia (è stato creato, tra l’altro, un efficiente mattatoio che si mantiene autonomamente) e la promozione, durante la stagione turistica, di spettacoli artistici di buon livello ma a basso costo. “Però dobbiamo ancora”, spiega Sciullo, “migliorare le nostre strutture ricettive e alberghiere e sviluppare nuove attività produttive che evitino l’emigrazione dei giovani”. Ma il vero fiore all’occhiello della Giunta è rappresentato dalla realizzazione di un polo Universitario Master di secondo livello riguardante le attività collegate alle aree interne della montagna. Un progetto che verrà realizzato in convenzione con l’Università degli Studi dell’Aquila, l’Università di Chieti e il Politecnico di Milano. Questa iniziativa, che perfezionerà i corsi di laurea di numerosi giovani, potrà disporre di una struttura di circa mille mq., messa a disposizione del Comune di Pescostanzo. Il progetto dovrebbe andare in porto quanto prima.

 

VIDEO REA

Di seguito riportiamo una riflessione in video realizzata con Roberto Sciullo e incentrata sull’importanza delle radio e televisioni locali per la conoscenza e lo sviluppo di realtà come Pescocostanzo. In questo video il sindaco arriva a considerare un’Apoteosi della Follia la possibilità di chiusura in tutta l’Italia (soprattutto nel Sud) di numerose emittenti locali a causa di alcune leggi estremamente restrittive in materia di contributi pubblici.

 

 

Comments are closed.

GRUPPO DI PRESSIONE REA

Tre obiettivi: 1) il Pluralismo dell’Informazione; 2) il Rafforzamento dello Stato Sociale Democratico; 3) la Promozione di uno sviluppo economico ecosostenibile.  […]

COSA SI ASPETTANO DALL’EUROPA

Riflessioni, suggerimenti  e critiche riguardanti il futuro dell’Europa da parte di personaggi e normali cittadini.          COSA […]

STORIA E VIAGGI CULTURALI

Dall’Antica Roma ai giorni nostri, dalle splendide località italiane ai posti più sperduti nel mondo, viaggi singoli o in gruppo organizzati dalla REA […]

PANORAMA

  Incontri Internazionali – Personaggi italiani ed esteri – Eventi  – Essenzialisti promotori di una migliore Qualità della vita    […]