UA-111326531-1
Friday, December 13, 2019

VINCENT VAN GOGH, L’ODORE ASSORDANTE DEL BIANCO

Posted by Punto Continenti On novembre - 19 - 2019

Foto: Alessandro Preziosi. Nel riquadro Stefano Massini

 

Dal 26 novembre al 1° dicembre 2019 andrà in scena al Teatro Vascello di Roma il lavoro teatrale Vincent Van Gogh L’odore assordante del bianco (martedì, mercoledì, giovedì, e venerdì ore 21- sabato ore 19 – domenica ore 17). Scritto da Stefano Massini il lavoro conta sulla presenza degli attori  Alessandro Preziosi, Francesco Biscione, Massimo Nicolini, Roberto Manzi, Alessio Genchi e Vincenzo Zampa. Il testo ha come scenografia le  austere e slavate pareti di una stanza del manicomio di Saint Paul.

 

Come può vivere un grande pittore in un luogo dove non c’è altro colore che il bianco? È il 1889 e l’unico desiderio di Vincent è uscire da quelle mura, la sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare. Attraverso l’imprevedibile metafora del temporaneo isolamento di Vincent Van Gogh in manicomio, interpretato da Alessandro Preziosi, lo spettacolo è una sorta di thriller psicologico attorno al tema della creatività artistica che lascia lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine.

 

Il testo vincitore del Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005 per la “…scrittura limpida, tesa, di rara immediatezza drammatica, capace di restituire il tormento dei personaggi con feroce immediatezza espressiva” (dalla motivazione della Giuria n.d.r.) firmato da Stefano Massini con la sua drammaturgia asciutta ma ricca di spunti poetici, offre considerevoli opportunità di riflessione sul rapporto tra le arti e sul ruolo dell’artista nella società contemporanea. Sospensione, labilità, confine: la scrittura di Massini, nella sua galoppante tensione narrativa, offre la possibilità di una vera e propria indagine in quei luoghi, accidentati e mobili, soggetti interni di difficile identificazione, collocati nel complesso meccanismo della mente umana.

 

Il serrato dialogo, sottinteso, tra Van Gogh e suo fratello Theo, propone non soltanto un oggettivo grandangolo sulla vicenda umana dell’artista, ma piuttosto ne rivela uno stadio sommerso. “Van Gogh – sottolinea Alessandro Preziosi – assoggettato e fortuitamente piegato dalla sua stessa dinamica cerebrale si lascia vivere già presente al suo disturbo. È nella stanza di un manicomio che ci appare. Nella devastante neutralità di un vuoto”. E dunque, è nel dato di fatto che si rivela e si indaga la sua disperazione. Il suo ragionato tentativo di sfuggire all’immutabilità del tempo, all’assenza di colore alla quale è costretto, a quello strepito perenne di cui è vittima cosciente, all’interno come all’esterno del granitico “castello bianco” e soprattutto al costante dubbio sull’esatta collocazione e consistenza della realtà.

Scene e costumi Marta Crisolini Malatesta, disegno luci Valerio Tiberi, Andrea Burgaretta

Musiche Giacomo Vezzani, supervisione artistica Alessandro Preziosi

Regia Alessandro Maggi

Una coproduzione Khora teatro, TSA Teatro Stabile d’Abruzzo

Prodotto da Alessandro Preziosi, Tommaso Mattei, Aldo Allegrini

Programma completo del Teatro Vascello su: https://www.teatrovascello.it/

 

NOVITA’ DEL VASCELLO

Il Vascello apre un nuovo piccolo spazio, la “Sala Mosaico”, una sala da 50 posti da dedicare a recital letterari, incontri, letture e piccoli spettacoli teatrali. 20 appuntamenti con Vittorio Viviani, affabulatore ironico e istrionico che ci porterà a scoprire la novellistica italiana che fece grande l’Europa. Viviani interpreta e commenta le novelle italiane che furono lette, tradotte, copiate e riscritte in tutta Europa dal ‘300 al ‘600. Ecco i prossimi appuntamenti:

21 NOVEMBRE SER CEPPELLETTO Il santo della mala

28 NOVEMBRE LA DUCHESSA DI AMALFI   È stato il maggiordomo

5 DICEMBRE IL VINCOLO DI VINCIÒLO    I valori della famiglia

12 DICEMBRE GHISMONDA Cuore di padre

19 DICEMBRE FRATE CIPOLLA   Omelia della supercazzola

9 GENNAIO LO GELOSO E LA SAVIA DONNA    Confessati con me

16 GENNAIO LA BISBETICA DOMATA …lei sa perché

23 GENNAIO TRE AMANTI IN CASA   Rosa Pezza e Carlo Mazza

30 GENNAIO   IL MERCANTE E IL SULTANO   Cortese pavese e dolce Saladino

Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 78, 00152 Roma, Tel. 06.5881021/06.5898031 www.teatrovascello.it promozione@teatrovascello.it. Per i rapporti con la stampa chiedere di Cristina D’Aquanno.

 

VIDEO SUGLI OBIETTIVI DEL GRUPPO DI PRESSIONE REA

 

Comments are closed.

GRUPPO DI PRESSIONE REA

Tre obiettivi: 1) il Pluralismo dell’Informazione; 2) il Rafforzamento dello Stato Sociale Democratico; 3) la Promozione di uno sviluppo economico ecosostenibile.  […]

COSA SI ASPETTANO DALL’EUROPA

Riflessioni, suggerimenti  e critiche riguardanti il futuro dell’Europa da parte di personaggi e normali cittadini.          COSA […]

STORIA E VIAGGI CULTURALI

Dall’Antica Roma ai giorni nostri, dalle splendide località italiane ai posti più sperduti nel mondo, viaggi singoli o in gruppo organizzati dalla REA […]

PANORAMA

  Incontri Internazionali – Personaggi italiani ed esteri – Eventi  – Essenzialisti promotori di una migliore Qualità della vita    […]