UA-111326531-1
Monday, December 17, 2018

IMPONENTE MANIFESTAZIONE DELLA REA PER SALVARE RADIO E TV

Posted by Punto Continenti On ottobre - 3 - 2018

Foto: un momento della manifestazione. Riquadro: Antonio Diomede, Presidente della REA

 

“La meravigliosa manifestazione di oggi rimarrà nella storia delle radio-tv locali. Centinaia di telecamere hanno protestato presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico per salvare 400 televisioni – 800 radio e 2500 posti di lavoro per via di 300 milioni di euro regalati alla lobby confindustriale delle comunicazioni”. In questi termini Antonio Diomede, Presidente della REA (Radiotelevisioni Europee Associate) ha commentato la grande manifestazione che si è svolta a Roma davanti al Ministero dello Sviluppio Economico guidato dal Ministro Luigi Di Maio.

 

Nella sostanza, editori, giornalisti e operatori si sono riuniti per protestare contro le graduatorie derivanti dalla applicazione del Regolamento sui contributi, di cui al DPR 146/17. Le graduatorie hanno confermato alcuni sospetti più che fondati. “Leggendo attentamente il DPR”, sostiene ancora Diomede, “si avverte l’ombra del Nazareno (accordo Renzi-Berlusconi) che ha sentenziato la decimazione dell’emittenza locale medio piccola attraverso i contributi statali in modo da spartire i 100 milioni di euro/anno fra i pochi della lobby confindustriale della comunicazione. L’azione è doppiamente vile in quanto accade, guarda caso, in un periodo di crisi del mercato della pubblicità locale in modo da non dare alcuna possibilità di uscita al fallimento delle televisioni e radio locali”. Ma vediamo in estrema sintesi i termini principali dello scontro.

 

Le conseguenze del DPR. 400 televisioni locali e 800 Radio rischiano di chiudere nelle prossime settimane. 2.520 dipendenti rischianodi andare a casa. 9 Regioni su 20 rischiano di restare senza una sola televisione locale. La libertà di stampa rischia di essere compromessa drasticamente grazie alla legge Ammazza emittenti, diventata operante con il DPR 146/17 del 12 Ottobre del 2017. Questo provvedimento è stato inserito di prepotenza dalla Lega nel Decreto Legge Milleproroghe.  Il Governo del Cambiamento nel campo della comunicazione radio-televisiva è diventato il Governo della Conservazione dei privilegi riservati alle lobby.

 

La posta in gioco. Sul tavolo ci sono 300 milioni di euro per tre anni per il sostegno all’editoria radiotelevisiva. Attraverso una serie di obblighi insostenibili per le piccole e medie radio e TV (tipo: avere 14  dipendenti e 4 giornalisti per le tv e almeno 2 dipendenti di cui un giornalista per le radio) la platea dei possibili beneficiari dei contributi più sostanziosi  è ridotta alle prime 100 emittenti televisive lasciando a bocca asciutta le rimanenti 400 emittenti le quali saranno costrette a licenziare per non fallire.

 

L’ingiustizia. Criteri molto discutibili hanno poi favorito sfacciatamente alcune poche emittenti a scapito delle altre, penalizzando tutte le Regioni meno popolose. Gli indici di ascolto, fatti da Auditel (società privata partecipata da Mediaset di Berlusconi, RAI e Cairo) sono stati rilevati su scala nazionale e non Regionale. Ecco perché è stato possibile assegnare al gruppo Telenorba, prima in graduatoria,  6,5 milioni di euro per ciascuno degli anni, 2016- 17 -18, mentre all’ultima, Tele A57, solo 4.825 euro.

 

Ricorsi (Corte Costituzionale e Corte Europea di Strasburgo). Per la REA, se non ci sarà un veloce ripensamento del Governo, non resterà altro da fare che intraprendere l’iter giudiziario per arrivare alla Corte Costituzionale e successivamente alla Corte Europea di Strasburgo. Ci sono, infatti, diversi aspetti del Regolamento sui contributi inseriti nel decreto mille proroghe in palese violazione delle norme europee.

ADESIONI PERVENUTE AL 02 OTTORE 2018

EMITTENTI TELEVISIVE

1. Circuito Nazionale Le 100 TV 2. Lombardia tv
3. Lombardia 1
4. Telesolregina

5. Video Cremona 6. Piacenza TV
7. Lodi Crema TV 8. Tele Stella

9. Video Star

  1. Video Star 2
  2. Video Star Sport
  3. Ora TV
  4. Vuenne Toscana
  5. Sesta Rete
  6. Tele Ambiente Roma
  7. Tele Donna
  8. Tele Orvieto 2
  9. Tele Ambiente Abruzzo
  10. RTA
  11. Tele Ambiente Umbria
  12. Onda TV
  13. Tele Milano
  14. Tele Molise
  15. TV SEI
  16. Tele Molise Sport
  17. Tele Molise 2
  18. TG Molise
  19. TV SEI ONAIR
  20. Tele Angri
  21. Napoli Tivù
  22. Tele Granda
  23. Tele Boario
  24. Tele Monte Kronio

page1image13384page1image13544

  1. Tele Monte Kronio 24 News
  2. Tele One
  3. Tele Tolentino
  4. Canale 14
  5. 213 Live e News
  6. Sport e Musica
  7. Radio Sudio 7
  8. Onda TV
  9. Teleradio Studio 98
  10. Teleradio studio 98 Due
  11. Tele Foggia
  12. TVRS
  13. Tele Onda Gallipoli
  14. Tela Manduria RTM
  15. Telemax TV
  16. Telemax
  17. Telemax 1
  18. Telemax 2
  19. Telemax 3
  20. Telemax 4
  21. Telemax 5
  22. Teleradio Studio 5
  23. Tele Ofanto
  24. Tele 2000
  25. Info 2000
  26. Tele Pesaro
  27. Tele 2000 live
  28. Tele 2000 Più
  29. 2000 Sport
  30. Telemare
  31. TVM Italia
  32. Tele Diogene
  33. Tele Mormanno
  34. Tele Ischia
  35. Tele A57
  36. Tele Sardegna Uno
  37. Tele Sardegna
  38. TV1 Toscana
  39. Grande Italia
  40. Grande Italia sport
  41. Toscana Live
  42. Tourist Channel
  43. Arezzo Digital
  44. FROG
  45. Canale 10 Tv
  46. TeleA
  47. TV1 Tua
  48. Tele Foggia
  49. Tele Foggia Cultura
  50. Tele Foggia Istituzionale
  51. Ciak Telesud Sicilia
  1. GRP Tv
  2. Tele Capri Notizie
  3. Tele Capri Sport
  4. Cafè TV 24
  5. Canale6 TVM
  6. Arezzo TV
  7. Video Piu’
  8. Canale 7
  9. 7 PlusTv
  10. Sport1 Tv
  11. Ran Tv Friuli
  12. Super Six Arc1
  13. Energy
  14. Palco Tv
  15. Canal Furlan
  16. Turismo 24
  17. Ran Tv Germ
  18. Ran Tv Slo
  19. Rat Sloga
  20. Rat Sloga Promoskulture
  21. TVRS
  22. TVRS Marche
  23. You TURS

EMITTENTI RADIOFONICHE

108. Circuito Radiofonico Nazionale Le 100 Radio 109. Radio Radio
110. Radio Capri
111. Radio Ti Ricordi

112. Radio Sportiva
113. Radio Stereo Città 114. Radio Genius
115. Radio Cafè
116. Radio Onda Libera 117. Radio GRP
118. Radio Mondo
119. Radio Gamma 5
120. Radio Manduria
121. Radio Primiero
122. Radio Centrale
123. Idea Radio
124. Radio Luce
125. Radio Studio 5
126. Radio Antenna Verde 127. Radio Tirreno Centrale 128. Radio Circuito Solare 129. Radio Studio Elle
130. Radio Magic 1
131. Radio Magic 2

page3image15248page3image15672page3image16096page3image16520page3image16680page3image17104page3image17528page3image17952page3image18376page3image18800page3image19224page3image19648page3image20072page3image20496page3image20920page3image21344page3image21768page3image22192page3image22616page3image23040page3image23464page3image23888page3image24312page3image24736page3image25160page3image25584page3image26008page3image26432

132. Radio Incontro Terni
133. Radio Antenna Adriatica 134. Radio Dolce Vita
135. Radio Frash
136. Radio Studio 54 Network 137. Radio Dimensione Musica 138. Radio Cerea Stereo
139. Radio Smile
140. Radio Onda Mediterranea 141. Radio Nord Castrovillari 142. Radio L’Olgiata
143. Radio Amica
144. Radio Studio Nord
145. Radio Castel Bolognese RCB 146. Radio Altamura Uno
147. Rete Puglia
148. Radio Sardinia
149. Radio Monte Kronio
150. Radio Arc 101
151. Radio Luna Molise
152. Radio Luna Benevento
153. Radio Centrale
154. Radio Flumeri
155. Radio Nuovi Orizzonti
156. Radio Sound 1 Piacenza 1 157. Radio Sound Piacenza 2 158. Radio Studio 99
159. Radio studio 54 Firenze 160. Lombardia radio
161. Radio Music Gruppo Falco 162. Radio Italia Puglia
163. Radio Galassia
164. Radio Elle

 

Vedere Video della manifestazione

Comments are closed.

NUOVO STATO SOCIALE NEL MONDO

001 – SPOT REA per un efficiente Stato Sociale – Videolink 0o2 – Rainero Schembri – Giornalista, introduce la nuova […]

VIDEO – STORIA, CULTURA ED EDITORIA

                                        […]

VIDEO – MEDIA E PROTAGONISTI

MONDO DELLA COMUNICAZIONE 01 – RADIO MAMBO – Renato Dionisi – Videolink 02 – Tele Ambiente – Stefano Zago – […]

VIDEO – ESSENZIALISTI IN VIAGGIO

  ESSENZIALISTI IN VIAGGIO Patrocinati dalla REA (Radiotelevisioni Europee Associate) Incontri e confronti. Dopo numerosi incontri, scambi di opinioni, interviste, interventi […]